Come farsi crescere la barba: i migliori consigli e trucchi

farsi crescere la barba

Negli ultimi tempi sta rinascendo la moda della barba. Infatti molti uomini di tutte le età hanno riscoperto il piacere di avere una barba folta e lunga. Ma quali sono i segreti per farsi crescere la barba nel migliore dei modi?

Questo articolo nasce appunto con l’intento di guidare tutti i ragazzi che vogliono farsi crescere la barba, illustrando quali sono tutte le linee guida e quali sono i passi da seguire fin dall’inizio della crescita.

L’alimentazione

Un fattore che molti trascurano è quello di seguire una corretta alimentazione. La crescita della barba va di pari passo alla salute del proprio corpo: più si sta bene, più i peli della barba cresceranno correttamente. Bisogna quindi assumere tutte quelle vitamine e proteine che ci aiuteranno alla corretta e quanto più omogenea fuoriuscita dei peli.

Una dieta che incentiva la crescita della barba prevede l’assunzione di uova, quindi frutta secca, pesce e patate. Altro alimento importante da inserire assolutamente nella propria alimentazione dovrà essere la carne rossa, che grazie ai grassi saturi farà lavorare perfettamente ormoni ed enzimi che favoriranno la crescita naturale della propria barba.

Impegno e dedizione

E’ risaputo che si deve avere una vera e propria dedizione per far crescere la barba. Infatti molti ragazzi si fermano al primo ostacolo che incontrano, ovvero i primi fastidi e pruriti che la barba incolta fa a molte persone. E’ proprio in questo momento che non si deve mollare, cercando di impegnarsi il più possibile per far cerscere la barba fino alla lunghezza desiderata, per poi arrivare al momento di poterla modellare a proprio piacimento.

Solo con un grande impegno si riuscirà nel proprio intento; ogni passo falso potrebbe vanificare tutti gli sforzi fatti in precedenza. Quindi quando si pensa di gettare la spugna e rasarsi a zero, sarà bene guardare indietro e pensare a tutti gli sforzi che sono stati fatti: questo potrebbe dare un grande stimolo in più a non farci mollare proprio sul più bello. Per una crescita della barba, serve soprattutto una grande forza di volontà.

Buchi nella barba

La crescita della barba non è uguale per tutti, infatti molti soffrono del fatto che la barba risulta essere non omogenea in tutte le parti del viso. Non bisogna disperare, perchè nel frattempo, tutte quelle zone dove i peli faticano a crescere verranno coperti dalla barba cresciuta in altre zone che copriranno tutte le parti interessate del volto.

Un utile trucco è quello di utilizzare il pettine per sistemare al meglio la barba, cercando di coprire tutte le chiazze e spazi vuoti. Cosi facendo, almeno all’apparenza, si avrà sembra ombra di dubbio una barba più omogenea e senza buchi. Nell’attesa che anche dove i peli faticano a farsi vedere, crescano il più velocemente possibile.

Olio da barba

Utilizzare un olio da barba può essere utile soprattutto per tutti quelli che durante il primo mese avvertono fastidi con questa nuova strana sensazione di avere una barba presente sul proprio viso. Gli oli da barba idratano i peli in modo da renderli più morbidi, il che di sicuro ridurrà il prurito che potrebbe avere chi si sta facendo crescere la barba per la prima volta e non è abituato a convivere con tutti quei peli.

L’olio è comunque consigliato a tutti, poichè conferisce alla barba un aspetto più lucido e fresco; in pratica è come se li facesse sembrare più puliti e freschi.

Modellare la barba

Una volta che i peli sul visto sono cresciuti e si ha una bella e folta barba (almeno dopo un mese) è necessario cominciare con la modellazione per sistemare finalmente tutti quei peli che sembrano disordinati ed incolti.

La prima volta è consigliato andare da un barbiere, in modo che dia l’impronta e sistemi perfettamente ed omogeneamente la lunghezza di tutti peli. Infatti, soprattutto se si vuole una modellazione di barba un po’ particolare, è meglio affidarsi ad un esperto altrimenti se si fa da solo e si sbaglia, si rischia di vanificare tutto il tempo atteso per la crescita, dovendo poi rasarsi e ripartire praticamente da zero.

Dopo la ‘prima barba’ dal barbiere, sarà possibile sistemarsela da sè, almeno una o due volte alla settimana, utilizzando un regolatore da barba.